Categoria: Disimparare l’arte della guerra

27 Aprile 2022

L’ORIGINE DELLA GUERRA E LA LEZIONE DI BERLINGUER

Alle radici del movimento d’ispirazione socialistica c’è la critica del modello capitalistico: rinunciarvi significa rinunciare alla propria missione. Ma Berlinguer pensava a un altro modo di interpretare quella funzione critica

Aldo Tortorella

19 Aprile 2022

NO ALLA GUERRA TRA L’UCRAINA LA NATO E LA RUSSIA

L’8 febbraio sorso il Movimento pacifista ucraino pubblicava una Dichiarazione con cui si opponeva alla preparazione della guerra con la Russia, all’incremento delle truppe, armi ed equipaggiamento militare all’interno e intorno all’Ucraina

6 Aprile 2022

INFELICE TRAGUARDO

La decisione di incrementare le spese militari fino al 2% del PIL non è un vincolo imposto da trattati internazionali. È una scelta di obbedienza atlantica. Come al solito, sovranità limitata

Domenico Gallo

30 Marzo 2022

L’ AMERICA HA TUTTO DA GUADAGNARCI L’EUROPA HA TUTTO DA PERDERCI

Dalla dichiarazione del presidente pro tempore degli Stati Uniti due scelte occidentali contrapposte: con Putin non si tratta fino al suo crollo; con Putin, si deve negoziare per fermare la guerra in Europa

Tommaso Di Francesco

23 Marzo 2022

LA PARTECIPAZIONE ITALIANA ALLA GUERRA CONTRO LA RUSSIA

Militari delle forze speciali e di pronto intervento, caccia intercettori, velivoli d’intelligence e per il rifornimento in volo, una flotta e centinaia di carri armati, cingolati e blindati: questo il nostro apporto (secretato dal governo) per la continuazione del conflitto

Antonio Mazzeo

5 Marzo 2022

IL TRIPUDIO DELLE INDUSTRIE DELLE ARMI

Il conflitto in Ucraina, ansiosamente atteso, rappresenta una nuova grande opportunità. L’incessante lavoro dei lobbisti degli armamenti. La porta girevole non è solo una metafora ma un’istituzione, che converte il profitto privato in politica pubblica

Jonathan Ng Truthout

23 Febbraio 2022

CHI CI GUADAGNA CON LA CRISI IN UCRAINA

L’industria delle armi ha bisogno che i suoi prodotti siano testati sul terreno, altrimenti la pubblicità non funziona. Perciò ogni tanto sono necessarie vere e proprie guerre

Jake Lynch

16 Febbraio 2022

L’UMILIANTE “SIGNORSÌ” DELL’ITALIA

Il degrado cui è giunta la politica militare ed estera dell’Italia le impedisce di operare per scongiurare il ritorno della guerra fredda in Europa e il rischio mortale della deterrenza. Non abbiamo bisogno del nemico tanto ricercato dagli Stati Uniti

Domenico Gallo

2 Febbraio 2022

IMPEDIRE IL RITORNO DELLA GUERRA IN EUROPA

E’ oggi assolutamente urgente mobilitarsi per impedire il ritorno della guerra in Europa. Un conflitto potrebbe avere conseguenze inimmaginabili. Un appello aperto alle firme

26 Gennaio 2022

L’ONU E LA GUERRA IN UCRAINA

Dal crollo dell’Unione Sovietica, gli Stati Uniti hanno cercato di portare l’Ucraina nell’orbita occidentale trasformandola  in un bastione  filoamericano al confine con la Russi

Boaventura de Sousa Santos