Categoria: Le frontiere del diritto

18 Settembre 2022

SFASCIARE LA DEMOCRAZIA?

Vi sono forze politiche che manifestano il proposito di sfasciare l’edificio istituzionale per sostituirlo con un altro che si potrebbe definire di “democrazia illiberale”

Domenico Gallo

13 Luglio 2022

PERCHÉ È NECESSARIO LIBERARE JULIAN ASSANGE

Un giornalista imprigionato e trattato con insostenibile crudeltà per aver rivelato crimini di guerra. La connivenza dei media in questa mostruosa ingiustizia. Un appello di Perez Esquivel Come scrive il […]

22 Giugno 2022

PERCHÉ LA RUSSIA NON PUÒ ESSERE PROCESSATA

Se la guerra è un crimine gli Stati Uniti non ne sono meno colpevoli, e vogliono continuare ad esserlo come la prima potenza militare del mondo, ma proprio per questo non accettano la competenza della Corte Penale Internazionale

Richard Falk

6 Aprile 2022

NON ACCETTARE IL RISCHIO DI UNA GUERRA NUCLEARE

Il divieto della guerra, ius cogens. Uscire dalla logica binaria. La retorica della resistenza e dell’aiuto armato serve solo a massacrare il popolo ucraino, con la sola prospettiva della catastrofe

23 Marzo 2022

GIORNALI E TV AL SERVIZIO DEL PENSIERO UNICO

L’informazione è oggi una componente attiva della guerra. Essa non deve mai sedersi su qualche curva da stadio, avendo il compito deontologico di rendere consapevoli le persone che usufruiscono dei media

Vincenzo Vita

16 Marzo 2022

LA NATO STA GIÀ IN UCRAINA

Usa la base di Yavoriv.  Ci vuole una nuova Conferenza di Helsinki che rilanci la cooperazione e la sicurezza comune in Europa

Domenico Gallo

11 Marzo 2022

L’INFORMAZIONE NEGATA

Una delle prime vittime della guerra è l’informazione, vittima necessaria per potere imporre all’opinione pubblica giudizi di parte. La chiusura delle corrispondenze da Mosca e il ricorso del PD alla commissione parlamentare

Vincenzo Vita

5 Marzo 2022

GLI IMPERI SMONTATI E IN ROVINA SONO PERICOLOSI

Prima di sbarazzarsi del loro status coloniale e convertirlo in altre più moderne formule imperiali di dominio, le Potenze europee hanno commesso nel mondo gravissimi crimini

Rafael Poch – Rivista Contexto (CTXT)

9 Febbraio 2022

IL FALSO ARGOMENTO DEL “DIRITTO ALLA SICUREZZA” NEL CONFLITTO IN UCRAINA

La rivendicazione della assoluta sovranità dell’Ucraina per legittimare l’ingresso della NATO nel Paese dell’Est europeo rovescia una secolare civiltà per una società fondata sulla convivenza. E allora perché no il  nucleare iraniano?

2 Febbraio 2022

PERCHÉ LA PROPORZIONALE

Dalla sovranità che risiede in tutto il popolo deriva il carattere rappresentativo del nostro ordinamento, al centro del quale stanno le grandi Assemblee legislative a cui tutti i poteri sono coordinati e da cui tutti i poteri derivano